logo

Category : Simboli nell’Arte

Significato del Sacrificio di Isacco – Caravaggio

Le opere d’arte non sono solo scrigni di bellezza in cui predominano le valenze estetica e stilistica, ma anche contenitori di messaggi, celati dietro a simboli con precisi significati. Gli autori del passato realizzavano i loro capolavori a vari livelli semantici e di comprensione, facendo riferimento, per l’arte sacra, ai brani delle scritture, conosciuti allora da gran parte della popolazione, per poi inserire elementi che aiutassero lo spettatore a interpretare il senso dell’opera, la vicenda narrata e talvolta la morale. […]

Andrea Mantegna – Madonna con Bambino

La Madonna col Bambino fu realizzata da Andrea Mantegna, tra il 1490 e il 1500. È conservata nell’Accademia Carrara di Bergamo. L’immagine sembra una semplice raffigurazione sacra, ma contiene in sé numerosi simboli dai molteplici significati.

Andrea Mantegna – Parnaso

Il Parnaso fu realizzato da Andrea Mantegna nel 1497. Conservata al Museo del Louvre di Parigi, questa opera, costruita a livelli semantici sovrapposti, nasconde un metalinguaggio alchemico celato in un linguaggio allegorico e di simbologia mitologica, con significanti uguali che hanno diversi significati a seconda del codice di interpretazione. L’analisi del dipinto è fruibile su questa pagina di Ars Europa.

Fratelli Limbourg – Agosto nelle Très Riches Heures du Duc de Berry

Nella concezione medievale occorre che tutto sia in equilibrio, con ognuno chiamato a svolgere l’occupazione e il ruolo che gli competono. Così le apparenti antitesi del mese di Agosto, tra nobili e contadini, tra svago e fatica, si ricongiungono in un ordine, che – complice l’alchimia dispensata nella miniatura dai Fratelli Limbourg – esalta la figura del signore del castello – il duca di Berry – che trasforma la vita dei suoi sudditi e delle sue terre, elevando e perfezionando […]

Giotto – Maestà di Ognissanti – Santa Croce – Firenze

La Maestà, eseguita quando Giotto aveva già raggiunto grande notorietà ed era un pittore richiesto da committenti di tutta Italia, così umana e al contempo così divina – si distingue non solo per il naturalismo con cui rivoluziona il soggetto – ma per il perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione. Il nuovo livello artistico conseguito da Giotto con la Maestà di Ognissanti rappresenterà per lungo tempo un modello di ispirazione per gli artisti, punto di approdo per i suoi contemporanei […]

Giotto – Santo Stefano – Museo Horne – Firenze

In questa tavola, probabile scomparto si un polittico, Giotto codifica la lunga tradizione dell’iconografia di santo Stefano e dei suoi simboli del martirio. Inoltre la ricercata espressione del santo, resa con impareggiabile maestria, avvicina l’esecuzione di questa tavola a quella degli affreschi della Cappella Bardi in Santa Croce, dove alcuni volti dei frati francescani dipinti sulle pareti evidenziano molte affinità con quello del protomartire. Scopriamo questi e altri aspetti del dipinto nella nostra produzione video, fruibile su questa pagina di […]

Giotto – Cappella degli Scrovegni – Padova Urbs picta – Patrimonio Unesco 2021

L’ufficialità dell’ingresso di Padova e delle sue meravigliose opere d’arte trecentesche nella World Heritage List dell’Unesco, è arrivata direttamente dalla città di Fuzhou, in Cina, il 24 luglio 2021. Si tratta del secondo riconoscimento per la città del Santo: la prima volta avvenne nel 1997 con l’Orto Botanico, considerato patrimonio mondiale dell’umanità, come “rappresentazione della culla della scienza, degli scambi scientifici e della comprensione delle relazioni tra natura e cultura”. Ora Padova aggiunge – con Padova Urbs picta – i […]

Simbologia dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci

Nel celebre Cenacolo, realizzato tra il 1494 e il 1498, Leonardo arricchisce quest’opera, nella sua apparente semplicità, di un complesso apparato semantico, sovrapponendo, strato dopo strato, significati e simboli celati in oggetti d’uso comune. Tali elementi assumono, nel capolavoro, un peso concettuale elevatissimo, rendendo la sua Ultima Cena un prezioso manufatto, non solo artistico e dall’incommensurabile valore estetico e storico ma anche simbolico, alchemico e teologico. Arricchiscono la nostra produzione video – con i loro interessanti contributi – il giornalista […]

Simbologia del ciclo di San Matteo alla Cappella Contarelli – Caravaggio

La cappella Contarelli si trova nella chiesa di San Luigi dei Francesi, non distante da Piazza Navona, nel cuore del centro storico di Roma. Ospita il ciclo pittorico su san Matteo realizzato da Caravaggio, composto dai dipinti che raffigurano La Vocazione di San Matteo, San Matteo e l’angelo e Il Martirio di San Matteo. Le tre tele di Caravaggio rappresentano i tre momenti culminanti della vita del Santo, la vocazione, l’ispirazione divina e la testimonianza sino alla morte. In ognuna […]

Giotto – Il cielo stellato della Cappella degli Scrovegni – Padova

L’arco di trionfo della Cappella degli Scrovegni, punto di passaggio tra gli ambienti della navata che compongono l’edificio, è utilizzato da Giotto come diaframma, fisico e spirituale, per rappresentarvi alcune raffigurazioni dalla forte valenza spaziale e simbolica. I Coretti, da porre in relazione all’insieme delle altre scene dipinte sull’arco, non avrebbero una funzione esclusivamente scenografica, ma si inserirebbero nello sviluppo simbolico del celebre ciclo affrescato. L’analisi è fruibile nella nostra produzione video, pubblicata su questa pagina di Ars Europa.