Sommario - Home Page Hyper Text Media News Editoriale Indirizzi Mail Analisi del Sito
A cosa serve l'analisi di un sito
Analizzare per comprendere
Registri comunicativi
Classificazione
Strutturale
Identificativo
Relazione
Navigazione
Fruibilità
Testo
Grafica
Animazione
Suono
Funzionalità

A che serve sottoporre un sito Internet ad una analisi della comunicazione? Perché usare la semiotica? La risposta è semplice. Ogni entità comunicativa, sia essa un film, una rappresentazione teatrale, un romanzo, una trasmissione televisiva o appunto un sito Internet, altro non è che un insieme di segni comunicativi, con determinati significati, che vengono a formare un testo, ovvero una successione coerente di enunciati fra due interruzioni marcate della comunicazione.

Ognuno dei segni utilizzati instaura una serie di relazioni, alcune tra un segno e l'altro, alcune tra segni e gli "oggetti" a cui si applicano, altre tra i segni e gli interpretanti, nel caso di Internet, tra i segni ed i naviganti. Questi segni comunicativi possono venire a formare un particolare codice, che deve essere utilizzato nel modo più consono in quanto potrebbe trasmettere dei messaggi "falsati", quindi erroneamente interpretati dagli internauti: in parole povere, volendo comunicare un concetto, un'idea, un pensiero, si rischia, non utilizzando i codici più opportuni, di dire altro, magari l'esatto contrario.

Ecco perché, quando ci si accorge che qualcosa non va nella propria comunicazione, si può richiedere un'analisi comunicativa per scoprire quali sono le linee guida per migliorare il flusso comunicativo e per far sì che le proprie pagine web divengano sempre più funzionali, fruibili, informative, persuasive ed efficaci.

 
© Blumedia Art
awards
in libreria
iscriviti